READING

7 giorni di notizie sveltine: le uova vaginali di ...

7 giorni di notizie sveltine: le uova vaginali di Gwyneth Paltrow sbarcano a Londra, le avventure erotiche di Harry Potter…

Harry Potter illustrazione erotica

Breve panoramica di quello che di rilevante, bizzarro, eccitante è successo nel mondo nell’ultima settimana #allaricercadelpiacere.

Le uova vaginali di Gwyneth Paltrow ora si possono comprare anche a Londra nel nuovo store di Goop

 

View this post on Instagram

 

A post shared by goop (@goop) on

Goop, il controverso marchio fondato da Gwyneth Paltrow, ha inaugurato un pop up store a Londra, che rimarrà aperto fino a gennaio 2019. Tra gli oggetti in vendita non mancano ovviamente le leggendarie uova vaginali di giada per le quali Gwyneth dovrà sborsare 145mila dollari in seguito a una controversia legale riguardo ai presunti benefici per la salute, rigorosamente scientificamente infondati. La location è un po’ un ritorno alle origini: Goop era nato nel 2008 come newsletter settimanale scritta dall’attrice nel suo appartamento nello stesso quartiere di Notting Hill dove oggi c’è lo store. In vendita si trovano gioielli, articoli per la casa, abbigliamento sportivo e accessori beauty e per la salute e il benessere sessuale. Compresi i vibratori con nomi tipo “The Fireman” (Il pompiere) e “The Millionaire” (Il miliardario), il vibratore Vesper di Crave che si indossa come una collana e Fur Oil (olio per il pelo), un mix di essenziali che serve per lisciare e ammorbidire i peli pubici ma che può essere usato anche “ovunque uno abbia pelle e peli” come recita la confezione.

La vita parallela di Harry Potter vietata ai minori

 

View this post on Instagram

 

A post shared by ?PotterErotica ⚡️? (@pottererotica) on

Sono già passati 7 anni dall’ultimo film con protagonista il mago con la cicatrice a forma di saetta in fronte, ma i fan non sono ancora pronti per salutarlo definitivamente. Harry Potter e amici continuano a vivere nelle storie parallele che i fan inventano, scrivono e pubblicano su piattaforme dedicate dove rimangono a libera disposizione dei lettori. Una gran parte delle fan fiction dedicate a Harry Potter hanno però preso una piega piuttosto bollente e adatta a un pubblico adulto: googlando Harry Potter erotic fan fiction il magico mondo dell’internet rivela un sottobosco digitale di storie alquanto esplicite che narrano le gesta erotiche dei personaggi di fantasia di J.K. Rowling. Dietro username come Slytherin-Goddess214 e harrys-girl-4-life, i fan del maghetto scrivono storie erotiche come Le avventure sessuali di Harry Potter, strutturate in capitoli dai titoli evocativi come Orgia sul binario e Divertimento nel bagnoIl 6 ottobre è anche previsto un incontro per i fan a Londra, nella stazione di Kings Cross (ovviamente).

La scena di masturbazione che ha scandalizzato gli inglesi

Wanderlust è la nuova serie co-prodotta da BBC e Netflix che ha fatto parlare di sé per una scena di orgasmo femminile, il primo ad essere trasmesso dalla BBC. Dopo il quarto episodio è tornata a riempire i titoli delle testate per una scena di masturbazione che gli spettatori inglesi, scandalizzati, hanno definito “tremendamente imbarazzante”, “molto spinta” e “da far venire i brividi”.

Ho guardato la scena con un po’ di timore aspettandomi un porno travestito da serie tv. La scena è questa: lei è sul letto, in accappatoio, di fronte a lui; inizia a toccarsi con una mano e poi prende la mano di lui e la mette da qualche parte tra le gambe. Per capire tutto questo bisogna anche concentrarsi perché quello che lo spettatore vede è il viso di lei che sembra godere, una spalla e un gomito che si muovono leggermente mentre l’altro braccio tiene aperto l’accappatoio, il viso di lui che è visibilmente scocciato e per niente coinvolto, e poi lei che continua a godere mentre ha le mani sulle spalle di lui dopo qualche movimento quasi invisibile da cui si dovrebbe dedurre che fa continuare a lui il lavoro di stimolazione. Ecco, chiamarla esplicita è lavorare di fantasia.

Le giornate importanti della settimana

 

View this post on Instagram

 

A post shared by PopConnect Action Fund (@popconnectaction) on

  • Il 26 settembre è stata la Giornata Mondiale della Contraccezione, creata con lo scopo di migliorare la conoscenza dei vari metodi contraccettivi e consentire ai giovani di compiere scelte consapevoli per la loro salute sessuale e riproduttiva.
  • Il 28 settembre è stata la Giornata Internazionale dell’Aborto Sicuro. In Italia la rete nazionale Molto+di194, fatta di donne, medici, operatori della sanità e associazioni, ha organizzato una conferenza stampa alla Camera dei Depurati per chiedere contraccezione gratuita e un accesso facilitato all’aborto farmacologico che in Italia sembra essere una pratica sottoutilizzata.

Sveltine da segnare sul calendario

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Joyboxx (@myjoyboxx) on

Inizia la Settimana del Benessere Sessuale

Lunedì 1 ottobre inizia la Settimana del Benessere Sessuale promossa dalla FISS Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica. I temi di quest’anno sono quelli della Contraccezione e delle Infezioni Sessualmente Trasmissibili. Il calendario comprende consulenze gratuite, seminari e sportelli d’ascolto con sessuologi nelle scuole. Trovate le varie iniziative in giro per l’Italia qui.

Gita a Erofame, la fiera dell’erotismo più importante d’Europa

Il 3 ottobre apre le porte Erofame a Hannover, la fiera dell’erotismo dove i brand più importanti del settore esporranno dildo, vibratori, lingerie e accessori erotici, lubrificanti. Io e @imtheph ci prepariamo a partire e a documentare tutto nelle sveltine della prossima settimana.


Fonte Immagine: @Pottererotica


INSTAGRAM
@le_sex_en_rose