READING

7 giorni di notizie sveltine: il sesso secondo Ann...

7 giorni di notizie sveltine: il sesso secondo Anna Frank, gioielli a forma di vulva, il nuovo vibratore per il pene…

KLiuWong_Unbound-ad

Breve panoramica di quello che di rilevante, bizzarro, eccitante è successo nel mondo nell’ultima settimana di ricerca del piacere.

Il sesso secondo Anna Frank

Un team di studiosi olandesi ha scoperto due pagine nascoste del diario d Anna Frank che erano state coperte con un foglio di carta marrone per nascondere barzellette e riflessioni su ‘questioni sessuali’ a occhi indiscreti.
Le pagine aggiungono colore alla personalità di Anna Frank che è, prima di tutto, una giovane ragazza curiosa come tante altre.

Toys ’R Us vende i domini piccanti

Dopo aver dichiarato bancarotta, il gigante americano dei giocattoli Toys ’R’ Us metterà all’asta diversi indirizzi internet maliziosi acquistati nel tempo, tra cui adult-toys-r-us.com, sex-toys-r-us.com, kinkytoysrus.com. Preparatevi a orsetti di peluche birichini e carrelli della spesa giocattolo con banane doppio uso.

Il ciondolo a forma di vulva

Il marchio inglese di gioielli Theo Fennell ha presentato un nuovo ciondolo che sembra una vulva con un grande e luccicante clitoride. L’innocente intenzione era quella di ispirarsi alla tecnica con cui l’orafo esamina il valore di una pietra appoggiandola tra il dito indice e il medio. I commenti sotto il post di Facebook non si contano più: “Hey ragazzi c’è una pasticceria negli USA con cui dovreste fare amicizia. Realizzano bellissime torte a forma di geode…”

Il nuovo vibratore per il pene

MysteryVibe, la Startup inglese che aveva progettato Crescendo, il primo vibratore unisex e universale al mondo, capace di adattarsi alla forma del corpo grazie alla flessibilità, ha lanciato il suo primo sex toy per il pene: si chiama Tenuto ed è un vibratore indossabile che riesce a stimolare contemporaneamente il pene, i testicoli e il perineo.

Da agente speciale a terapista sessuale per Netflix

L’ex Dana Scully di X-Files Gillian Anderson vestirà i panni di una terapista a prima vista decisamente disinibita nella nuova serie di Netflix sull’educazione sessuale, programmata per il 2019. Sexual Education seguirà le vicende di Otis, un liceale impacciato e vergine che vive con sua madre, terapista del sesso. Circondato da manuali, video e aperte conversazioni sul sesso, Otis diventa un riluttante esperto in materia e avvierà una clinica sessuale clandestina nella sua scuola.

La censura sul sesso colpisce ancora

La scorsa settimana Unbound – marchio americano al femminile impegnato nella promozione del benessere sessuale femminile e produttore di sex toys, lubrificanti e accessori erotici – è stato bersaglio dell’ennesimo episodio di bieca censura riservata a chi fa del sesso un argomento di conversazione. L’MTA, agenzia del trasporto metropolitano di New York, ha respinto una serie di campagne pubblicitarie considerate “materiale sessualmente offensivo”. Nei manifesti: nessuna nudità, nessuna menzione della parola ‘sex’, nessuna immagine esplicita; solo alcuni prodotti difficilmente riconoscibili come sex toy, inseriti in un’estesa composizione magistralmente illustrata. I cartelloni sono stati realizzati da alcune artiste a cui l’azienda ha chiesto di rappresentare l’amore per sé stessi, interpretato con lo stile distintivo di ognuna. Dopo che il meraviglioso mondo dell’internet si è mobilitato per contrastare la decisione dell’MTA, ripostando le campagne rifiutate (accostate con altre, più esplicite, che in passato erano state approvate e affisse), l’agenzia ha finalmente acconsentito a pubblicare la campagna di Unbound apportando alcune modifiche.

Sveltina nostrana – Bello Figo si pronuncia su sesso e masturbazione

Bello Figo, il “capo dello swag in Italia” (di cui ignoravo l’esistenza fino a qualche giorno fa), il rapper ghanese-parmigiano che ha fatto del trolling un’arte o qualcosa di simile, ha pensato di deliziare i fan e diffondere il suo pensiero – a partire dal rapporto con il sesso, i dvd porno e la masturbazione di gruppo – con il libro Swag Negro edito da Rizzoli.

Sveltina en Rose – incontro con Giorgio Montanini

Mercoledì sono partita da Torino per andare a Fermo a sedermi sul sedile del passeggero della macchina di Giorgio Montanini, colui che ha portato la stand up comedy in Italia, il monologhista che s’incazza con il pubblico se non ride. Mi ha portata in giro per i colli marchigiani per un’ora, regalandomi il suo punto di vista sul sesso, la pornografia, le fantasie sessuali e i ruoli di genere con feroce schiettezza e spietata intelligenza. A breve pubblicherò l’intervista completa.

Buona settimana alla ricerca del piacere!


INSTAGRAM
@le_sex_en_rose