READING

Cronaca di Erofame 2018, la fiera erotica più impo...

Cronaca di Erofame 2018, la fiera erotica più importante d’Europa

erofame 2018

Tornare da Erofame è un po’ come rientrare da un rave party non-stop di tre giorni: è difficile gettarselo alle spalle ma è il fisico che te lo chiede. Ora è chiaro perché venga programmata in giorni infrasettimanali: Il weekend serve per abbassare il rumore nella testa e recuperare le energie per affrontare la solita, silenziosa, vitaccia.

Erofame è la fiera internazionale di riferimento in Europa per quel vibrante settore in continua espansione che é la sex industry. Nel polo fieristico di Hannover, come ogni anno da 8 anni, produttori e distributori di sex toy, condom, lubrificanti, lingerie e accessori erotici presentano le ultime novità che contribuiscono a diffondere il piacere nel mondo.

Quest’anno i riflettori erano puntati sui due marchi che storicamente si contendono il mercato dei succhia clitoridi: Womanizer, l’originale, il primo brand al mondo ad aver prodotto il primo, inimitabile (ma imitato) stimolatore per clitoride con gentile effetto risucchio e Satisfyer, la copia a buon mercato che ha conquistato il pubblico con l’iconica forma di pinguino.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Satisfyer (@satisfyercom) on

All’ingresso, Satisfyer prediligeva un marketing d’attacco consegnando a ogni visitatore una busta piena di sex toy, per lui, per lei e per la coppia, per non scontentare nessuno. Un’abile mossa di marketing per prepararsi ad invadere il mercato con la nuova collezione di vibratori fresca di lancio.

In tutta risposta Womanizer ha lanciato presso il suo stand, circondato da palloncini bianchi e dorati, il nuovo succhia clitoride da viaggio Liberty, ripensato nel design elegante e raffinato per chi ha esigenze di trasportabilità e discrezione assoluta, e che ora, chiuso in un liscio guscio azzurrino, assomiglia a un accessorio beauty piuttosto che a un sex toy.

L’ultimo trend del mercato è quello di progettare giochi e accessori che si integrino con la vita di tutti i giorni. Il marchio spagnolo Bijoux Indiscrets, famoso per il vibratore dorato a diamante e i gioielli per il corpo, ha lanciato Horoscope, un kit che invita a un’esperienza della sessualità olistica progettata per liberare la propria energia mentale e fisica. Il cofanetto dalla texture lunare e la forma triangolare, disponibile in 12 varianti, ognuna per ogni segno zodiacale, contiene una gemma e un balsamo stimolante e riscaldante per la clitoride, che sono l’inizio di una sorta di rituale che culmina con l’utilizzo del discreto vibratore da dito, incluso nel kit, che diventa una pratica estensione vibrante della mano. Il focus si sposta dai genitali alla persona nella sua interezza.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Bijoux Indiscrets (@bijoux_indiscrets) on

Il trend in ambito sex toy femminili si conferma quello di realizzare dei prodotti che, attraverso finiture eleganti, colori accattivanti e packaging studiati per offrire un’esperienza di avvicinamento al prodotto, strizzino l’occhio a oggetti di lusso accessibile, come profumi e accessori per il make-up.

Apprezzabile la volontà degli addetti del settore più illuminati di contribuire a una cultura positiva della sessualità, abbattendo i tabù e diffondendo informazione, anche attraverso progetti come quello lanciato dell’americana Svakom. La nuova campagna #MyKey2Ogarsm invita le persone a postare la propria faccia da orgasmo su Instagram: per ogni foto pubblicata con l’hashtag, verrà donato 1 dollaro alla fondazione per il cancro alla prostata e al seno.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by SVAKOM Official (@svakomusa) on

Diverse novità anche sul fronte sex toy maschili che ancora soffrono degli stereotipi che li relegano a meri sostituti di un atto fisico, esponendoli a facili battute da macho-man, ma che invece sono progettati per offrire un’esperienza di stimolazione e piacere completamente nuova rispetto a quella ottenibile per via manuale. Non solo il solito Fleshlight che come sempre punta sulla riproduzione dei genitali delle pornostar più famose per sagomare l’ingresso dei suoi masturbatori, ma anche marchi come Tenga che realizzano oggetti di design belli, intelligenti e di qualità che sembrano opere d’arte futuristica che promettono (e mantengono) sensazioni nuove ed estremamente piacevoli.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Fleshlight (@fleshlight) on

Resistono ancora le aziende dedicate agli aiutini, chimici o fisici, come pillole magiche e pompe o staffe che promettono aumenti di volume (se non ci riesce neanche lo shampoo per i capelli, c’è da chiedersi se sia davvero possibile per il pene).

Nel settore lubrificanti, gel, oli massaggio, creme e intrugli vari per amplificare le sensazioni e stimolare il gioco di coppia, le proposte più interessanti e innovative sono quelle di Shunga e YESforLOV. Il primo è il marchio riconoscibile per le bellissime illustrazioni ispirate all’arte erotica giapponese che decorano ogni singolo flaconcino, e per la sconfinata varietà e qualità dei prodotti, studiati specificatamente per stimolare, soddisfare e coccolare ogni intima parte del corpo (creme per il punto G, per il pene, gel per la clitoride, eccetera). Il secondo, YESforLOV, è un marchio francese di prodotti per l’intimità con erogatori particolari (pennellini, pennine, stick) e delle trovate curiose ed efficaci progettate con l’amore in mente, per invitare i partner a esplorare, giocare e interagire con il corpo dell’altro e creare situazioni interessanti e divertenti.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Shunga Erotic Art (@shungaeroticart) on

Sul fronte tecnologico, non mancavano i soliti vibratori che si interfacciano con dispositivi vari per personalizzare la stimolazione, come l’americano OhMiBod, diventato celebre per l’utilizzo da parte delle ragazze delle chat erotiche (risponde ai rumori ambientali e più mance = suono più alto = vibrazione più intensa = facce più godute = clienti più contenti). Presente anche la tecnologia VR applicata ai sex toy per lui per creare un’esperienza di masturbazione immersiva attraverso il visore high-tech con video porno interattivi in cui la velocità di azione aumenta all’aumentare dei movimenti della mano.

Immancabile l’invasione degli ultracorpi sotto forma di bambole mollicce in TPE (elastomero termoplastico) con anima rigida, tette grandi e vite strette, che schiaffeggiate risuonano come la pelle vera, viva, umana.
Erano sparpagliate e defilate in vari angoli della fiera e per i più esigenti c’era la versione a sirena – mezza donna mezza pesce ma con alcuni punti fermi: il buco sempre nel solito posto, per non sbagliare.
Tristissime le versioni ridotte all’essenziale: mezzi busti con peni eretti o tette prominenti e vagina esposta, o meri bacini dotati di due pratici fori: less is mess in questo caso.
A giudicare dal numero sembra che non ce ne liberemo molto presto. Nessun robot evoluto in vista per il momento.

bambole del sesso

Pochi i corpi particolarmente muscolosi o particolarmente prosperosi che sfilavano tra gli stand con intimo succinto e boxer bucati sul retro, ma niente di particolarmente speciale se avete mai partecipato ad una fiera del settore automotive (più tette che gomme).

Diverse proposte di abbigliamento fetish e attrezzature per gli amanti della sottile linea di confine tra piacere e dolore.

Globalmente Erofame è stata un tornado inarrestabile di abbracci, risate e chiacchierate più o meno serie. E anche di birra, donuts con glassa chimica color porpora e cavoli, contorno immancabile di ogni pasto consumato in fiera. Imperdibile la leggendaria serata Oktoberfest, in chiusura del secondo giorno, che ha unito produttori, visitatori, blogger e fondatori di marchi in balli scatenati e prove di resistenza sul toro meccanico.

Visto da fuori è un mondo di gente strana che passa gran parte della propria vita pensando al sesso. Il fatto è che questa gente non solo pensa al sesso (come tutti, in fondo) ma ne parla e prova a migliorare la vita di tutti i giorni di ognuno di noi per ricordarci che le cose importanti sono i sentimenti, le emozioni e le sensazioni che il nostro corpo, per natura, è in grado di provare. Quanto più le proveremo intensamente, in un contesto di consenso, consapevolezza e creatività, tanto più riusciremo a vivere una vita piena sotto tutti i punti di vista: Fisico, Mentale e Spirituale.


INSTAGRAM
@le_sex_en_rose